Seleziona Pagina

Il gruppo Stato Islamico diffonde un video di al-Baghdadi

Abu Bakr al-Baghdadi ricompare in un video per la prima volta dopo 5 anni. L’ultimo video del leader del sedicente Stato Islamico era stato il famoso sermone tenuto nella Grande Moschea di Mosul nel 2014. Al-Baghdadi è l’uomo più ricercato del momdo, era stato dato per finito più volte, ma secondo molti analisti era improbabile che fosse morto. Nel nuovo filmato al-Baghdadi ha parlato di avvenimenti recenti, come la battaglia di Baghouz in Siria, ed ha menzionato gli attacchi in Sri Lanka. Possibile che il video sia stato girato a più riprese, a giudicare dai due tagli che ci sono, ha spiegato un’esperta alla Cnn. Inoltre, la qualità dell’audio cambia nei diversi blocchi del video. Aspetto interessante le condizioni fisiche: la barba è molto più bianca e in generale non sembra in buono stato di salute. Dopo la sconfitta del califfato in Siria e in Iraq molti si domandavano come i jihadisti avrebbero risposto. Questa risposta è arrivata con un video che mostra al-Baghdadi per la prima volta dal 2014 e ad appena una settimana di distanza dal massacro di Pasqua in Sri Lanka. «Lo Sri Lanka è stato un campanello d’allarme», ha detto una seconda esperta della Cnn. L’autoproclamato Stato Islamico sembra dunque ancora molto pericoloso e in grado di ispirare ovunque attacchi mortali e dagli effetti terribili.