Seleziona Pagina

Libia, le forze di Haftar annunciano il cessate il fuoco

Libia, le forze di Haftar annunciano il cessate il fuoco

Il Generale libico Khalifa Haftar annuncia il cessate il fuoco in Libia a partire da questa mezzanotte. Ahmed Al Mismari, il portavoce delle forze dell’Esercito nazionale libico  lo ha detto in un video. Una dura rappresaglia, ha promesso il portavoce, sarà attuata contro chi non lo rispetterà. «Il generale comandante delle Forze armate arabe libiche ha dichiarato un cessate il fuoco e la fine delle operazioni militari a partire dalla mezzanotte del 12 gennaio purché l’altra parte si impegni al cessato il fuoco», è scritto nella dichiarazione della tregua da parte di Haftar. «La risposta sarà dura nel caso di ogni violazione della tregua», si legge ancora nella dichiarazione.

A convincere Haftar, uomo forte della Cirenaica, è stato il presidente russo Vladimir Putin.

Putin, intanto, ha ammesso che la Russia ha dei propri mercenari a combattere in Libia, riferisce The Libya Observer.

Il premier del Governo di accordo nazionale, Fayez al Serraj, che ha incontrato a Roma il presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte a Roma dopo l’incontro saltato di alcuni giorni fa, aveva affermato: «Accogliamo ogni iniziativa per il cessate il fuoco, a partire di quella tra Turchia e Russia, ma non può avvenire senza il ritiro dell’aggressore Haftar di cui non ci fidiamo».